mercoledì 27 aprile 2011

Grotta della Cava di Arsiero

17 Aprile 2011
Ritorno per la terza volta in questa bella grotta vicentina. Non è che abbia un grande sviluppo, ma è molto bella perchè presenta moltissimi tipi di paesaggi e situazioni ipogee con addirittura la presenza di concrezioni di aragonite.
L'avvicinamento è solo di 35 minuti, ma sono tutti su un sentiero che tira da morire e gli zaini stracarichi si fanno sentire!
Dopo le foto al grande salone iniziale, illuminato dalla luce esterna, c'infiliamo nella saletta sottostante e s'inizia ad armare. Decidiamo di andare prima verso il Salone dell'Eco, ma una volta affacciato sull'ultimo salto, mi accorgo che la corda non basta! L'aver armato anche la salitina ci ha fregato! "Passa la corda da 20!" ..... "Mmmhh.... quale? Quella che ho lasciato nello zaino all'ingresso???", "Pork! Vak! ... Merd! Vaiiiii a prenderlaaaaa!!!"
Intanto che aspettiamo fotografo al laminatoio, senza sapere che poi Piergiorgio non riuscirà a passare e sarà costretto a tornare indietro.
Arriva la corda e finalmente siamo nel salone. Testiamo l'eco con una serie di ruttazzi incrociati e varie stupidaggini divertendoci come dei bambini. Molto belle le concrezioni sul fango create dallo stillicidio che cade dai 20-30m del soffitto della sala.
Un paio di foto d'insieme e poi via verso la Sala delle Cupole. Qui si trovano alcuni ciuffi di aragonite, niente di che rispetto ai "mostri" visti in Corchia o nelle foto di Danieli, ma ugualmente belle. Una mega strettoia, abbastanza impegnativa per dimensioni e lunghezza, porta nella sala terminale molto concrezionata.
Torniamo fuori tre ore dopo Piergiorgio, ma poi ci riuniamo tutti felici davanti ad un bel boccale nella Birreria Summano ed un favoloso piatto di goulash.
Il PhotoTeam di oggi: Sandro, Simona, Damano, Piergiorgio, Lara.
Clicca qui per vedere tutte le foto.

2 commenti:

  1. Ma non esce alla Pria questa grotta? I vecchi di Arsiero mi dicevano che usciva nei pressi della Pria.... vi risulta? Finisce e bisogna tornare indietro. Grazie. Ciao.

    RispondiElimina
  2. Purtroppo finisce. Magari l'acqua arriva fin giù, ma per l'uomo non ci sono passaggi transitabili.

    RispondiElimina